News MotoGP

AD ARAGON GARA OPACA PER ALEIX E BRADLEY

Motivi diversi hanno portato gli alfieri Aprilia a non esprimersi al meglio durante la gara di oggi al Motorland de Aragòn. Se Aleix ha sofferto problemi di trazione, Bradley ha visto compromessa la sua gara dopo alcune incertezze al via che lo hanno allontanato dal gruppo.

Espargarò ha limitato i danni concludendo tredicesimo in zona punti, a 14 secondi dal vincitore, ma si aspettava decisamente di più su un tracciato storicamente congeniale a lui e alla sua RS-GP. Il recupero di Bradley, che ha tenuto comunque un buon ritmo, si è invece fermato alla diciannovesima posizione finale.

ALEIX ESPARGARO’
“Una gara non facile. Sono partito bene ma poi davanti a me c’è stato un contatto che mi ha fatto perdere parecchie posizioni. Il mio ritmo non era male ma non al livello che mi sarei aspettato, purtroppo durante le prove a causa di qualche inconveniente non siamo riusciti a lavorare al meglio sulla gestione delle gomme. Ho sofferto in particolare in accelerazione, non riuscivo a sorpassare e questo mi ha limitato per tutta la gara”.
BRADLEY SMITH
“La mia gara si è decisa nel primo giro. A causa di un errore nella selezione della marcia mi sono ritrovato in fondo al gruppo, con 4-5 secondi di distacco. A quel punto era piuttosto difficile recuperare, anche se sono riuscito a mantenere il passo che mi aspettavo e questo mi fa vedere il bicchiere mezzo pieno. Il grip al posteriore rimane un aspetto su cui possiamo migliorare, avere una gara tra pochi giorni sullo stesso circuito ci darà la possibilità di provare qualcosa di nettamente diverso”.

AD ARAGON GARA OPACA PER ALEIX E BRADLEY - Gresini Racing
AD ARAGON GARA OPACA PER ALEIX E BRADLEY - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni