News MotoGP

ALEIX LAVORA SUL RITMO AL MUGELLO E AGGANCIA LA TOP-10

In un Autodromo del Mugello illuminato da un sole quasi estivo, è andata in scena la prima giornata di prove MotoGP. Il copione è quello a cui ci ha ormai abituati la categoria: due sessioni combattute, distacchi minimi e, nella classifica combinata, 17 piloti racchiusi nello spazio di un secondo.

Aleix Espargarò ha lavorato sul passo nella sessione mattutina, utilizzando un solo pneumatico posteriore e aumentando il suo feeling con un tracciato che, seppur conosciuto, lo ha visto competere per l’ultima volta nel 2019. Le FP2 del pomeriggio si sono infiammate nei minuti finali, con ripetuti time attack mirati a conquistare un piazzamanto in top-10 e, con esso, l’accesso provvisorio alla seconda qualifica Q2. Missione compiuta per l’alfiere Aprilia, nono con il tempo di 1’46.655 a poco più di mezzo secondo dalla vetta.

Ha invece avuto il suo “battesimo del fuoco” Lorenzo Savadori, impegnato per la prima volta in sella ad una MotoGP qui al Mugello. La prima giornata è servita quindi a stabilire i riferimenti, estremamente diversi per questa categoria. Il debuttante italiano ha comunque limitato il distacco a 1.5 secondi, migliorando tra mattina e pomeriggio di oltre un secondo.

ALEIX ESPARGARO’
“Sono soddisfatto di come si sta comportando la RS-GP al Mugello. E’ sicuramente un banco prova importante per il nostro progetto che si sta dimostrando costantemente competitivo. Non sono mai stato così veloce su questa pista, sono davvero molto contento. Ho avuto qualche problema al braccio destro recentemente operato, sapevo che questa pista sarebbe stata impegnativa e l’operazione è stata sicuramente la scelta corretta. Vedremo di gestire la cosa nei prossimi giorni, ma non credo sarà un limite”.
LORENZO SAVADORI
“Girare al Mugello con una MotoGP è incredibile. Non solo per la velocità, che comunque sul rettilineo è elevatissima, ma anche per come si affrontano le staccate e le curve. Personalmente sono contento di come è andata, chiaramente il momento buono per fare i tempi sarà domani mattina ma non sono lontano dai migliori. Considerando anche che nel mio tentativo con gomma nuova ho commesso un errore all’ultima curva, perdendo molto tempo. Sento che possiamo migliorare qualcosa in uscita, la moto funziona comunque molto bene e continua a crescere”.

ALEIX LAVORA SUL RITMO AL MUGELLO E AGGANCIA LA TOP-10 - Gresini Racing
ALEIX LAVORA SUL RITMO AL MUGELLO E AGGANCIA LA TOP-10 - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni