News MotoGP

APRILIA ALLA PROVA DEL CIRCUITO PIU’ VELOCE IN CALENDARIO

A poche ore dalla fine dei test sul circuito di Brno, la carovana della MotoGP è già in Austria dove fervono i preparativi per l’undicesimo appuntamento stagionale. Un circuito decisamente particolare, con la velocità media più alta di tutto il calendario. I suoi 4318 metri presentano lunghi tratti rettilinei intervallati da 3 curve a sinistra e 7 a destra.

Le insidie del tracciato austriaco vanno cercate nelle molte curve a destra, che sollecitano particolarmente quel lato dello pneumatico anche a causa di un asfalto piuttosto abrasivo. Caratteristiche enfatizzate dalle violente staccate seguite da altrettanto brusche accelerazioni.

I piloti Aprilia arrivano al Red Bull Ring dopo una intensa giornata di test successiva al weekend di Brno. Pur con piani di lavoro diversi, Aleix e Andrea avranno a disposizione alcune delle soluzioni provate sulle loro RS-GP, alla ricerca di un ulteriore cambio di passo.

ALEIX ESPARGARO’

“La scorsa settimana è mancato il risultato in gara ma a livello di sensazioni ci sono stati dei punti positivi, come ad esempio la partenza. Il test è stata l’occasione per provare a fare un passo avanti, alcune componenti le avro’ a disposizione anche qui in Austria. Staremo a vedere come evolverà il weekend, lo scorso anno abbiamo sofferto l’usura gomme quindi dovremo prestare particolare attenzione a questo aspetto”.

ANDREA IANNONE

“Per noi ogni pista è una incognita, la affrontiamo insieme per la prima volta. Quello austriaco è un tracciato particolare, con caratteristiche uniche e per questo molto impegnativo. Sarà una occasione per continuare a lavorare sui nostri punti deboli, sfruttando anche quanto testato a Brno”.


APRILIA ALLA PROVA DEL CIRCUITO PIU’ VELOCE IN CALENDARIO - Gresini Racing
APRILIA ALLA PROVA DEL CIRCUITO PIU’ VELOCE IN CALENDARIO - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni