News MotoE

LA CATTEDRALE ATTENDE IL TEAM INDONESIAN E-RACING GRESINI MOTOE

Dopo Montmeló altra novità importante nel calendario elettrico con il TT di Assen che sarà lo scenario del 4º appuntamento stagionale per il Team Indonesian E-Racing Gresini MotoE.

Tantissimo in palio in Olanda, con Matteo Ferrari che cerca il risultato importante con l’obiettivo di riagganciarsi alla lotta per il titolo. Attualmente l’italiano è 8º in generale, ma la distanza dalla vetta è minima (27 punti).

Il vice campione 2020 ha già corso ad Assen in passato (con la Moto3), come anche Andrea Mantovani che qui è sceso in pista l’ultima volta nel 2016 con la stock1000 (5º). Un vantaggio da sfruttare per entrambi, meteo permettendo…

MATTEO FERRARI #11

(8º in classifica generale – 27 punti)

“Il meteo sarà imprevedibile stile Le Mans, e me lo ricordo bene con la mia esperienza passata in Moto3. Dobbiamo essere bravi a crescere sessione dopo sessione per essere competitivi in gara per le posizioni che contano. A Faenza abbiamo lavorato tanto per essere pronti e non vedo l’ora di essere alla Cattedrale del motociclismo”. 

ANDREA MANTOVANI #9

(16º in classifica generale – 10 punti)

“Da tantissimo tempo non corro ad Assen, e ho tanta voglia di tornarci. La considero l’università della moto ed è una frase che dice tutto. Con la MotoE, le previsioni meteo e il circuito quasi nuovo per me sarà un salto nel buio, ma abbiamo lavorato tanto per migliorare e vogliamo iniziare a cogliere i frutti”


LA CATTEDRALE ATTENDE IL TEAM INDONESIAN E-RACING GRESINI MOTOE - Gresini Racing
LA CATTEDRALE ATTENDE IL TEAM INDONESIAN E-RACING GRESINI MOTOE - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni