News MotoGP

QUINTA FILA PER ALEIX ESPARGARÓ E OTTAVA PER ANDREA IANNONE

In una qualifica mai così veloce, che ha visto crollare tutti i record della pista del Mugello, anche Aleix Espargaró ha fatto nettamente meglio rispetto ai tempi di un anno fa, migliorando anche la posizione in partenza, girando il 1’46.988 che gli è valso la quinta piazza in Q1 e quindi la quindicesima (quinta fila) nello schieramento di partenza di domani.

Andrea Iannone si dovuto accontentare di un crono di 1’48.303 che lo ha fermato alla ottava fila. Per entrambi si presenta domani una difficile gara di rimonta se vorranno ambire a un piazzamento nei dieci, impresa che, nella prima parte di stagione, è sempre stata alla portata della RS-GP.

ALEIX ESPARGARO’

“Credo che scendere sotto l’1 e 47 sia un bel risultato per il livello al quale siamo oggi. Certamente non posso essere soddisfatto della posizione finale ma ho fatto un buon giro in un tempo come mai nessuno con questa moto, quindi sento di aver fatto il massimo possibile. Come velocità massima non abbiamo grandissimi problemi ma soffriamo troppo in accelerazione. Per la gara penso di avere un ritmo un po’ migliore di quello che avevo a Le Mans ma sarà un gara molto dura, col caldo e su un circuito molto difficile”.

ANDREA IANNONE

“Stiamo continuando a provare molte configurazioni differenti e questo non ci aiuta quando si tratta di trovare la massima prestazione, specialmente in qualifiche così tirate fin dal primo momento. Ieri pensavamo di essere sulla strada giusta, evidentemente ci è sfuggito qualcosa. Partire così indietro non ci rende la vita facile, sarà una gara complicata che dovremo sfruttare anche per comprendere meglio le reazioni della RS-GP”.


QUINTA FILA PER ALEIX ESPARGARÓ E OTTAVA PER ANDREA IANNONE - Gresini Racing
QUINTA FILA PER ALEIX ESPARGARÓ E OTTAVA PER ANDREA IANNONE - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni