News Moto3

RODRIGO SENZA SCIE IN TOP5, ALCOBA STUDIA DA ROOKIE  

Il Team Indonesian Racing Gresini Moto3 ha iniziato la sua prima doppietta europea (tra una settimana ricordiamo Montmelò) tra le curve del Mugello dove sole e alte temperature hanno accolto l’esordio assoluto di Jeremy Alcoba.

Non è stata una giornata semplice per lo spagnolo che in due sessioni ha spremuto a fondo la sua Honda numero 52 con l’obiettivo di capire il più possibile un tracciato che lui stesso ha poi definito superbo. Tantissimi giri a referto e un 20º tempo che lascia però tanto margine domani per provare, magari con una buona scia, ad acciuffare una Q2 diventata la normalità in quest’inizio di stagione.

Normale amministrazione, se così si può dire, per Gabriel Rodrigo che ha lavorato bene e trovato subito feeling con la moto e con la pista. Protagonista assoluto nelle fp1, a fine giornata ha chiuso quinto con il crono di 1’57.256. Domani si giocherà la pole che potrebbe vedere un nuovo record della classe cadetta (attualmente 1’56.4). 

5º – GABRIEL RODRIGO #2 (1’57.256)

“Un buon venerdì, sia nelle fp1 che nelle fp2 con gomme usate siamo andati forte e nel pomeriggio ho già trovato tempi degni per quel che riguarda il passo di gara. Con la gomma nuova poi abbiamo chiuso con il quinto tempo pur non avendo nessuna scia sul lungo rettilineo. Abbiamo qualcosa di margine su cui lavorare, ma posso dire di essere già competitivo a prescindere da eventuali scie per le qualifiche di domani”.

20º – JEREMY ALCOBA #52 (1’58.248)

“Il circuito è fantastico e si adatta alla grande sia alle mie caratteristiche di pilota che a quelle della Honda. Mi sono trovato subito bene, ma da rookie non è stato facile. Ho deciso di girare in solitaria il più possibile perché con la referenza di un pilota davanti non è poi così difficile trovare un buon crono, ma io dovevo prima capire il più possibile il tracciato. C’è stato da lavorare tanto, anche nelle chicane dove è fondamentale più capire come entrare che uscire. Domani possiamo sicuramente migliorare, possiamo guardare i dati di piloti come Gabri, Jorge (Martin) e Fabio (Di Giannantonio) e trovare quei piccoli dettagli che ad ogni curva possono farci essere molto più veloci”.


RODRIGO SENZA SCIE IN TOP5, ALCOBA STUDIA DA ROOKIE    - Gresini Racing
RODRIGO SENZA SCIE IN TOP5, ALCOBA STUDIA DA ROOKIE    - Gresini Racing
RODRIGO SENZA SCIE IN TOP5, ALCOBA STUDIA DA ROOKIE    - Gresini Racing
RODRIGO SENZA SCIE IN TOP5, ALCOBA STUDIA DA ROOKIE    - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni