News Moto2

COTA: BULEGA UNFIT, DIGGIA TORNA IN PRIMA FILA

#AmericasGP qualifiche. Perde i pezzi il Team Gresini che dopo le defezioni di Rodrigo in Moto3 e Viñales nella classe regina, dovrà fare a meno anche di Nicolò Bulega in questo Gran Premio delle Americhe. Il numero 11 è stato infatti dichiarato unfit dopo una caduta nelle fp3 di questa mattina alla curva 6 nella quale ha riportato un forte ematoma alla gamba.

Per il Team Federal Oil Gresini Moto2 c’è però Fabio Di Giannantonio, rinato oggi dopo delle libere abbastanza in ombra, con la terza posizione nelle fp3 poi confermata nelle qualifiche. Una Q2 caratterizzata da un ballo di bandiere gialle nella quale il numero 21 è stato bravo (e fortunato) a trovare subito un giro veloce e valido.

Fabio Di Giannantonio ritrova la prima fila, la terza della sua stagione (la sesta in carriera in Moto2), dopo quelle di Jerez e Sachsenring. Domani la gara alle 19:20 ora italiana.

3º – FABIO DI GIANNANTONIO #21

“Sono davvero felice, è stato un lungo viaggio prima di tornare in queste posizioni. Nelle ultime quattro gare abbiamo fatto fatica e forse ci manca ancora qualcosa, ma abbiamo lavorato benissimo questo fine settimana e sto ritrovando finalmente il feeling che cercavo. Non siamo ancora al 100%, ma non vedo l’ora di correre domani e continuare a fare meglio”.

UNFIT – NICOLÒ BULEGA #11

“Sono caduto abbastanza male alla curva 6 e purtroppo la moto mi ha colpito. Ho preso una gran botta alla gamba e purtroppo non potrò correre domani. Faremo ulteriori accertamenti e cercheremo di recuperare per il prossimo GP di casa”.


COTA: BULEGA UNFIT, DIGGIA TORNA IN PRIMA FILA - Gresini Racing
COTA: BULEGA UNFIT, DIGGIA TORNA IN PRIMA FILA - Gresini Racing
COTA: BULEGA UNFIT, DIGGIA TORNA IN PRIMA FILA - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni