News MotoE

GARA1 SFORTUNATA PER FERRARI CHE CADE ALLA PRIMA CURVA

Race1 – #AustrianGP Giornata da dimenticare per la FELO Gresini Racing MotoE che nella prima gara della MotoE nel circuito austriaco, vede Matteo Ferrari cadere alla prima curva del primo giro, cancellando tutti i sogni di un weekend di gloria. Il pilota numero #11 partiva dalla terza casella della griglia di partenza con l’obiettivo di recuperare punti importanti in classifica: sogno infranto in un baleno, ma ciò non lo fa mollare. Dopo essere scivolato a terra, recupera immediatamente la sua Energica e riesce comunque a tagliare il traguardo 14° e conquistare due punti nella classifica di campionato, dove si trova ancora in terza posizione.

È tornato in pista anche Alessio Finello, non in sella alla sua moto, ma a supportare il suo compagno di squadra. L’operazione di ieri al piede destro è riuscita: il pilota torinese proverà il tutto per tutto per arrivare fit a Misano e poter chiuderà la stagione con la sua Energica numero #72.

Domani Matteo avrà una seconda chance per riscattarsi: le moto elettriche scenderanno in pista per il secondo round alle 15:30 (orario italiano)

14° – MATTEO FERRARI #11

“Sono molto dispiaciuto per la gara, sono stato sfortunato. Non siamo riusciti a capire il motivo della caduta, ero meno inclinato e meno veloce rispetto al solito: le gomme un po’ fredde unite ad una manciata di sfortuna sicuramente non mi hanno aiutato. Sono comunque contento di essere riuscito a portare a nasa 2 punti e sono ancora terzo nel mondiale, risultato non scontato in questa giornata. Sono riuscito a girare abbastanza forte nonostante il manubrio storto e senza pedana a causa della caduta. Ora pensiamo a domani anche se sarà difficile andare a letto senza pensare al campionato. Faremo il possibile per conquistare almeno la seconda posizione nel mondiale”.

ALESSIO FINELLO #72

“Mi spiace davvero non poter correre questo weekend. Era la prima volta che giravo in Austria, e stavo girando forte, le sensazioni per il weekend erano buone nonostante la pioggia. Ma cadere fa parte del gioco. L’operazione è andata meglio del previsto e ora dobbiamo solo pensare a recuperare: sarà complicato essere pronto già a Misano ma ce la metterò davvero tutta, sono molto determinato. Torneremo ancora con qualche acciacco, ma più forti di prima! Voglio ringraziare tutta la squadra, chi era qui con me e anche chi era a casa, come Nadia, che mi è stata accanto nonostante la distanza. Ringrazio anche tutto il personale dell’ospedale che mi hanno dato tutto il supporto necessario e mi hanno fatto sentire a casa”.


GARA1 SFORTUNATA PER FERRARI CHE CADE ALLA PRIMA CURVA - Gresini Racing
GARA1 SFORTUNATA PER FERRARI CHE CADE ALLA PRIMA CURVA - Gresini Racing
GARA1 SFORTUNATA PER FERRARI CHE CADE ALLA PRIMA CURVA - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni