News Moto2

ZACCONE IN CRESCITA, SALAC VICINO ALLA Q2 A JEREZ

Prove Libere – #SpanishGP Eccoci in Spagna, nel Circuito di Jerez, dove la Gresini Racing Moto2 era già scesa in pista in occasione dei test invernali. Le informazioni raccolte sono state fondamentali già nella giornata di oggi, dove la squadra ha potuto rielaborare i dati e utilizzarli già nel primo turno.

Dopo un primo turno in crescendo, positivo nonostante il poco grip dell’asfalto, un problema tecnico nelle FP2 ha impedito a Filip Salač di migliorare il proprio tempo della mattina: si ritrova dunque in diciassettesima posizione nella combinata delle libere, provvisoriamente fuori dalla Q2 per 0,071 sec.

Sensazioni positive per Alessandro Zaccone, che sfrutta la prima giornata di prove per lavorare nella frenata. Si ritrova 23° nella combinata del venerdì, a 1,188 sec dal primo classificato. Il pilota numero #61 è anche lui al momento si ritrova fuori dalla Q2, ma ci riproverà domani.

17° – FILIP SALAČ #12 (1’42.593)

“Un turno davvero difficile per noi quello delle FP2 dove abbiamo riscontrato un problema tecnico che ci ha impedito di girare e migliorare. Speriamo di riuscire a risolverlo per domani: l’obiettivo di domani è rientrare in Q2.” 

23° – ALESSANDRO ZACCONE #61 (1’42.834)

“Mi dispiace un po’ per il risultato di oggi, perché stiamo facendo davvero un bel lavoro, ma la fortuna non è stata dalla nostra parte: dopo aver messo la gomma nuova per il time attack nell’ultima parte del turno siamo riusciti a fare solo un giro a causa delle diverse bandiere gialle. Siamo migliorati ma saremmo potuti migliorare ancora se ne avessimo avuto la possibilità. Siamo comunque vicini alla Q2 e domani abbiamo un altro turno per riprovarci: daremo il massimo!”


ZACCONE IN CRESCITA, SALAC VICINO ALLA Q2 A JEREZ - Gresini Racing
ZACCONE IN CRESCITA, SALAC VICINO ALLA Q2 A JEREZ - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni