News MotoGP

AD ASSEN ANCORA UNA SOLIDA TOP TEN PER ALEIX ESPARGARÓ CHE CHIUDE OTTAVO

Ancora un solido piazzamento per Aleix Espargaró che ha concluso ottavo, a poco più di 4 secondi dal podio, il GP di Olanda sulla storica pista di Assen.

Scattato dalla terza fila, Aleix è rimasto agganciato al gruppo dei primi che andava allungandosi. Nella seconda metà di gara, condotta con un passo costantemente veloce, è stato protagonista di una bella battaglia fatta di attacchi e sorpassi spettacolari con Bagnaia e Marc Marquez.

Dopo i 26 giri i tre sono arrivati attaccati sul traguardo con Aleix che, a conferma della bella prestazione, sua e della Aprilia RS-GP, ha siglato il suo miglior giro proprio nell’ultima tornata della gara.

Il buon piazzamento in Olanda porta altri punti a una classifica che Aleix ha saputo costruire con costanza di risultati positivi in questa prima metà di stagione, tanto da occupare da stasera l’ottavo posto della graduatoria iridata.

Lorenzo Savadori, autore della sua miglior qualifica nella sua stagione di esordio in MotoGP, si è fermato alla soglia della zona punti con il sedicesimo posto. Purtroppo qualche decimo perso nei primi giri gli è costato un piazzamento in zona punti che pareva alla sua portata.

ALEIX ESPARGARO’
“Dobbiamo essere orgogliosi di quanto fatto in questa prima parte di stagione. Anche in questa gara avevo un ottimo ritmo, migliore di quanto sia riuscito a mettere in pratica. Lo dimostra il mio giro veloce a fine gara, quando ero da solo. Purtroppo quando ci troviamo dietro ad alcuni avversari, la differenza di potenza mi rende difficile il sorpasso. La RS-GP accellera bene, ha pochissimo wheelie grazie all’aerodinamica ed è competitiva in tutti i settori, ci manca veramente pochissimo per avere a disposizione un pacchetto tecnico in grado di lottare per il podio in ogni singola gara. So che i ragazzi stanno lavorando sodo e sono sicuro che già prima di fine stagione potremo contare su una ulteriore evoluzione”.
LORENZO SAVADORI
“La mia gara è stata condizionata soprattutto dal tempo perso all’inizio nella lotta con Bastianini, dove non sono riuscito a fare le mie linee e il mio ritmo. Nella parte centrale di corsa, stando molto tempo in scia, è salita un po’ la pressione dell’anteriore e sono stato constretto a ridurre il ritmo. Sul finale sono ritornato a girare bene ma ormai era troppo tardi, ed è veramente un peccato”.

AD ASSEN ANCORA UNA SOLIDA TOP TEN PER ALEIX ESPARGARÓ CHE CHIUDE OTTAVO - Gresini Racing
AD ASSEN ANCORA UNA SOLIDA TOP TEN PER ALEIX ESPARGARÓ CHE CHIUDE OTTAVO - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni