News MotoGP

ALEIX SESTO NELLA PRIMA GIORNATA DI PROVE AD ARAGÒN

Nonostante temperature tutt’altro che estive, tanto da portare ad un ritardo delle FP1 per permettere all’asfalto spagnolo di guadagnare qualche grado, Aleix ha confermato il feeling suo e della Aprilia RS-GP con il Motorland de Aragòn.

La prima giornata di prove lo ha visto agganciare la sesta posizione nella classifica combinata, risultato maturato nella seconda parte delle FP2. Un buon viatico in vista delle qualifiche.

Piuttosto solido sul passo nelle diverse condizioni, Bradley Smith è sembrato meno incisivo per quanto riguarda il giro veloce.

ALEIX ESPARGARO’
“Questa mattina è stato l’unico momento della mia carriera in MotoGP nel quale mi sono preoccupato, vedendo la tempratura dell’asfalto. Con queste moto, la potenza che abbiamo a disposizione, è veramente difficile e ho trovato giustissimo spostare le FP1. Nel pomeriggio le cose sono tornate più o meno normali e sono riuscito ad essere veloce, ma non sono sicuro che il mio tempo mi garantisca l’accesso diretto alla Q2. Conoscendo i piloti sono sicuro che domani alla fine delle FP3 tutti proveranno il time attack e cambierà la classifica. In ogni caso sono fiducioso, su questa pista la Aprilia RS-GP riesce ad esprimersi molto bene”.
BRADLEY SMITH
“Le condizioni di oggi, specialmente nelle FP1, sono state piuttosto difficili. Con temperature così basse e con l’aggravante del vento, nulla sembra funzionare a dovere. Nel pomeriggio le cose migliorano, ma la differenza tra le due sessioni è enorme. Sarà qualcosa di cui discutere, anche per le prossime gare dove troveremo presumibilmente condizioni simili”.

ALEIX SESTO NELLA PRIMA GIORNATA DI PROVE AD ARAGÒN - Gresini Racing
ALEIX SESTO NELLA PRIMA GIORNATA DI PROVE AD ARAGÒN - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni