News MotoGP

DIGGIA STRATOSFERICO, POLE AL MUGELLO  

#ItalianGP qualifiche. Il Team Gresini MotoGP non smette di stupire e al Mugello trova la seconda pole position stagionale. Questa volta è Fabio Di Giannantonio a prendersi la scena: l’italiano, sempre grande protagonista tra le colline toscane, è un fulmine sia in Q1 che in Q2 e all’ultimo istante piazza un gran giro. Domani non avrà nessuno davanti a sé sulla griglia dell’#ItalianGP.

Buona prova anche per Enea Bastianini, diretto in Q2 questa mattina nonostante due cadute. Il numero 23 ha saputo gestire delle condizioni difficili e ha trovato una 10ª posizione comunque positiva in vista del GP di domani. I suoi rivali in campionato sono solo qualche metro più avanti (6º e 7º).

POLE – FABIO DI GIANNANTONIO #49 (1’46.156)

“Sapevo di poter far bene perché è una pista che mi piace tanto e dove volevo strappare un bel risultato. Abbiamo lavorato bene tutto il fine settimana, fp1 a parte. Mi aspettavo di fare bene, ma di certo non la pole position. Abbiamo fatto una Q1 pazzesca e una Q2 incredibile. Ero stra-concentrato, non vedevo le gocce e alla fine è arrivata questa gioia. La dedico a chi mi sostiene da sempre!”

10º –  ENEA BASTIANINI #23 (1’46.679)

“Partiamo un po’ indietro, ma abbiamo lavorato bene e sono abbastanza soddisfatto del mio passo di gara. Le due cadute non hanno aiutato, e le condizioni in qualifica erano davvero difficili. Complimenti a Fabio perché ha trovato davvero dei gran bei giri: oggi guarderò anche i suoi dati per capire dove possiamo migliorare. Ci manca sicuramente qualcosa in ingresso nel T3, ma per domani saremo della partita, ci serve partire bene”.


DIGGIA STRATOSFERICO, POLE AL MUGELLO    - Gresini Racing
DIGGIA STRATOSFERICO, POLE AL MUGELLO    - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni