News MotoGP

PRIMA GIORNATE DI PROVE A AUSTIN PER IL GP OF THE AMERICAS

DOPO UNA BUONA PRIMA SESSIONE, CON I DUE PILOTI IN TOP TEN, APRILIA CHIUDE CON ALEIX 14ESIMO E ANDREA 18ESIMO

Dopo una buona prima sessione al mattino, che ha visto Aleix Espargaró chiudere al nono posto, subito seguito in decima piazza dal compagno Andrea Iannone, le RS-GP non hanno saputo sfruttare a dovere la gomma nuova nei minuti decisivi del time attack in FP2.

Benché i due piloti dell’Aprilia Racing Team Gresini si siano nettamente migliorati nel crono tra le due sessioni, il turno si è chiuso con Aleix quattordicesimo in 2’04.953 e Andrea diciottesimo in 2’05.955. Su un circuito tradizionalmente ostico per le V4 di Noale, l’attenzione si sposta ora sulla sessione del sabato mattina, l’ultima valida per la caccia a un posto tra i migliori dieci che varrebbe il passaggio diretto alla seconda qualifica.

ALEIX ESPARGARO’L’asfalto è un disastro, è molto sconnesso. Nelle curve si riesce a gestirlo con difficoltà ma il vero problema è in rettilineo dove, a oltre trecento all’ora, si rischia di perdere il controllo della moto. E’ davvero molto pericoloso, questa è la MotoGP non il motocross. Per quello che ci riguarda il problema è che non riusciamo a sfruttare la gomma nuova. Io mi sento in gran forma e ho anche un buon passo gara. Sappiamo che questo, per noi, non è certo il miglior circuito. Ce la metto tutta guidando aggressivo ma non riusciamo a sfruttare il grip della gomma nuova. Con pneumatici usati stiamo sempre intorno al sesto o settimo posto ma quando tutti montiamo la gomma per fare il tempo perdiamo tante posizioni”.

ANDREA IANNONE

“Il lato positivo di oggi è che abbiamo valutato le diverse scelte di gomme in ottica gara, identificando quelle che sembrano funzionare meglio. Questa mattina siamo stati piuttosto competitivi, mentre nel secondo turno non siamo riusciti a sfruttare le gomme morbide nel giro veloce e questo ci ha impedito di migliorare. Dobbiamo mantenere la concentrazione e la calma perché è fondamentale sfruttare sempre al meglio il pacchetto tecnico a disposizione”.


PRIMA GIORNATE DI PROVE A AUSTIN PER IL GP OF THE AMERICAS - Gresini Racing
PRIMA GIORNATE DI PROVE A AUSTIN PER IL GP OF THE AMERICAS - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni