News Moto3

ROSSI E RODRIGO K.O. A PHILLIP ISLAND  

Due contatti al limite decidono la gara deiTeam Kömmerling Gresini Moto3che anche a Phillip Island non trovano punti, aumentando una striscia negativa che prosegue ormai da qualche Gran Premio.

 

Il primo ad uscire di scena èRiccardo Rossi la cui gara dura appena due curve: ci pensa Darren Binder a speronare l’italiano che è costretto al ritiro dopo la caduta fortunatamente senza conseguenze. Dura qualche giro in più la gara di Gabri Rodrigoche nelle prime fasi è tra i grandi protagonisti della gara Moto3. A 8 giri dal termine ci pensa Fernandez a toccare l’argentino che si ritrova al suolo senza praticamente sapere il perché.

 

Zero punti e parecchi rammarichi per entrambi gli alfieri Gresini, che dovranno riprendersi velocemente dalla delusione australiana con la Malesia che aspetta già dal prossimo venerdì.

 

N.C. GABRI RODRIGO #19

“Avevamo optato per la gomma dura che ci poteva dare qualcosa in più a fine gara. Nonostante quello ad inizio gara mi sentivo molto bene e sono arrivato anche a stare davanti a tutti. Ero costantemente nelle prime 5 posizioni, fino a che un pilota mi ha toccato: ho salvato la caduta, ma sono scivolato fino ai margini della zona punti. Ho rimontato fino alla sesta e con un altro contatto sono tornato nelle retrovie. Lì Fernandez mi ha praticamente investito e sono uscito di gara…La sfortuna non ci vuole abbandonare e non è affatto un periodo facile per me e per la squadra”.

 

N.C. RICCARDO ROSSI #54

“C’è proprio poco da dire…Siamo partiti bene e potevamo fare una bella gara sicuramente. Alla curva 2 Binder mi ha centrato in pieno e sono finito nelle vie di fuga senza nessun margine per rientrare. Avevamo il ritmo per stare nei dieci e ora ci tocca pensare alla Malesia”.


ROSSI E RODRIGO K.O. A PHILLIP ISLAND    - Gresini Racing
ROSSI E RODRIGO K.O. A PHILLIP ISLAND    - Gresini Racing
ROSSI E RODRIGO K.O. A PHILLIP ISLAND    - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni