News MotoGP

ENEA CADE SUL PIÙ BELLO, DIGGIA ANCORA A PUNTI

Si infrange a 10 giri dal termine il tentativo di rimonta di Enea Bastianini che alla curva 4 perde l’anteriore e si ritrova nella ghiaia senza fortunatamente riportare conseguenze. Un vero peccato perché l’italiano, unico tra i piloti di testa ad optare per la mescola morbida sul posteriore, era riuscito a recuperare ben sei posizioni dopo una partenza non brillantissima. Zero punti che pesano, ma Montmeló dietro l’angolo per rifarsi.

Tutt’altro sapore per Fabio Di Giannantonio che partiva dalla pole position di questo #ItalianGP. Il rookie del team Gresini Racing MotoGP regge superbamente la pressione e mantiene la testa della corsa nei primi giri. Chiude undicesimo quello che è fino al momento il suo miglior risultato nella classe regina, aggiungendo un altro tassello dopo i primi punti di Le Mans.

N.C. ENEA BASTIANINI #23 (3º nel mondiale con 94 punti)

“È un peccato, avevamo un bel ritmo e riuscivo ad andar forte. Purtroppo, sono stato risucchiato da Aleix, sono entrato un filo troppo veloce alla 4 che mi ha fatto chiudere il davanti. Con pista libera andavo davvero forte, mentre in scia al Mugello si fa sempre fatica”.

11º – FABIO DI GIANNANTONIO #49 (20º nel mondiale con 8 punti)

“Intanto bellissimo partire davanti e starci il primo giro a comandare la gara. Il pubblico al Mugello e davanti a tutti è stato davvero impattante. Peccato per la gara dove credo che una gomma difettosa ci abbia complicato un po’ le cose…Non ho mai trovato il feeling che avevo nel fine settimana e ho fatto tanta fatica a tenere la moto stabile. Saremmo potuti stare nel secondo gruppo e magari giocarci la 7ª-8ª posizione, ma abbiamo fatto un altro piccolo step”.


ENEA CADE SUL PIÙ BELLO, DIGGIA ANCORA A PUNTI - Gresini Racing
ENEA CADE SUL PIÙ BELLO, DIGGIA ANCORA A PUNTI - Gresini Racing
ENEA CADE SUL PIÙ BELLO, DIGGIA ANCORA A PUNTI - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni