News MotoGP

QUALIFICA DIFFICILE PER ALEIX E APRILIA AL COTA

Il Circuit of the Americas si conferma pista ostica per Aleix Espargaró in sella sua Aprilia. L’asfalto, che definire sconnesso sarebbe riduttivo, non permette al pilota spagnolo di sfruttare i punti di forza della sua RS-GP e, nonostante qualche importante progresso per quanto riguarda il setting evidenziato soprattutto nella FP4, un paio di scivolate nei momenti decisivi hanno complicato ulteriormente la giornata.

Per la prima volta in questa stagione Aleix non è riuscito ad accedere alla Q2 non avendo conquistato un posto in top-10 nelle prime tre sessioni e non avendo poi superato, a causa di una caduta, la selezione in Q1. Statistica che conferma la situazione anomala generata dal circuito texano in una stagione che vede Aleix occupare la settima piazza nella classifica iridata.

Una gara che si preannuncia complicata vedrà quindi Espargaró scattare dalla migliore posizione della settima fila.

ALEIX ESPARGARO’
“Non è stato certo il miglior weekend per noi fino ad ora. La RS-GP è competitiva ovunque, ma questo asfalto così rovinato ci mette davvero in difficoltà. Non solo non ho il passo che sono riuscito a mantenere fino ad ora ma appena provo a spingere rischio la caduta, come successo anche oggi. Mi scuso con i ragazzi del team che stanno già lavorando per sistemare le moto per domani. Testeremo qualcosa anche nel warmup per provare a rendere la moto più facile e meno instabile. La pista è uguale per tutti, quindi non sarà facile ma dovremo tentare di ottenere il massimo possibile”.

QUALIFICA DIFFICILE PER ALEIX E APRILIA AL COTA - Gresini Racing
QUALIFICA DIFFICILE PER ALEIX E APRILIA AL COTA - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni