News MotoGP

ALEIX VELOCE E COSTANTE, METTE NEL MIRINO LA Q2

 

 

L’aria di casa ha influenzato positivamente Aleix Espargarò, che ha iniziato la prima giornata di prove in Catalogna con il miglior crono nelle FP1. Constatato il buon rendimento della Aprilia RS-GP sull’asfalto del Montmelò, il pilota di Granollers ha quindi affrontato la sessione pomeridiana lavorando su ritmo e scelta delle gomme. Con un time attack nel finale, ha poi messo in sicurezza la top-10 e con essa un momentaneo accesso diretto alla qualifica Q2.

Lorenzo Savadori ha invece preso confidenza con un circuito per lui nuovo, per giunta in sella ad una MotoGP. In una classifica cortissima, il debuttante italiano ha comunque migliorato i suoi tempi con costanza, mancando solo l’acuto a gomma nuova. Specialmente nelle FP2, Lorenzo ha comunque messo in mostra una buona velocità, mettendosi alle spalle avversari blasonati e ben più esperti.

ALEIX ESPARGARO’
“Come sempre, il grip qui a Barcellona è piuttosto basso e questo rende anche difficile analizzare il rendimento delle gomme. Spero che la pista continui a gommarsi e migliorare, come già è avvenuto tra le due sessioni di oggi. Nel complesso sono comunque soddisfatto, e sono convinto che domani potremo fare un ulteriore passo in avanti”.
LORENZO SAVADORI
“Il primo giorno qui al Montmelò non è andato male. Ci sono ancora delle cose che devo approfondire, ma lo faremo con il mio capotecnico e gli ingegneri analizzando i dati. Il ritmo non è male e ho notato di essere abbastanza veloce anche guidando insieme agli altri. Purtroppo con la gomma nuova ho commesso un errore nel T3 e non sono riuscito a migliorare il mio tempo, comunque mi ritengo soddisfatto di questa prima giornata”.

ALEIX VELOCE E COSTANTE, METTE NEL MIRINO LA Q2 - Gresini Racing
ALEIX VELOCE E COSTANTE, METTE NEL MIRINO LA Q2 - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni