News MotoGP

ANDREA IANNONE VELOCE E SESTO DOPO LA PRIMA GIORNATA DI PROVE

UN CORAGGIOSO ALEIX ESPARGARO’ TORNA IN SELLA A MENO DI DUE SETTIMANE DALL’INCIDENTE DI BARCELLONA

Cresce la confidenza tra Iannone e la sua Aprilia RS-GP. Nella prima giornata di prove ad Assen, Andrea ha chiuso al sesto posto in 1’33.355 a circa sette decimi dal primo. E’ il miglior piazzamento di giornata di Andrea sulla RS-GP e arriva al termine di due turni nei quali il pilota italiano ha subito trovato un buon feeling con la sua Aprilia, condizione che gli ha permesso di esprimersi in netto miglioramento rispetto alle ultime gare.

Ma il risultato più bello, da un punto di vista sportivo, è stato rivedere in sella Aleix Espargaró. Il pilota catalano è tornato in pista a meno di due settimane dall’incidente di Barcellona che gli ha lasciato in eredità due fratture alla gamba sinistra. A complicare le cose una caduta in Fp1. In queste condizioni il tempo di 1’34.537 – che vale ad Aleix la provvisoria 19esima posizione – è da valutarsi molto più che positivamente e come un vero atto di coraggio.

ALEIX ESPARGARO’

“Sinceramente speravo di trovarmi un po’ meglio. Invece nei cambi di direzione ad alta velocità dove bisogna usare il corpo faccio fatica, sento dolore al ginocchio e non riesco ad applicare la giusta forza. Anche la caduta nella FP1 è dovuta a questo, in una curva a sinistra non sono riuscito a piegarmi quanto dovevo e ho perso l’anteriore. Domani le cose dovrebbero migliorare, il primo giorno è sempre quello in cui si fa più fatica. Ora devo riposarmi e cercare di recuperare”.

ANDREA IANNONE

“E’ stata indubbiamente una giornata positiva, sono riuscito ad avere un feeling buono fin da subito. E’ un risultato importante per me, per la squadra e per Aprilia, non abbiamo cambiato il nostro approccio ma continuiamo a lavorare passo dopo passo. C’è ancora margine, sono molto veloce in alcuni settori mentre nelle accelerazioni da bassa velocità perdiamo ancora qualche decimo. La scivolata a fine sessione ci ha impedito di migliorare ulteriormente, con la gomma morbida posteriore la moto perde un po’ il buon bilanciamento che abbiamo trovato con la dura. In ogni caso è un bel modo di iniziare questo weekend”.


ANDREA IANNONE VELOCE E SESTO DOPO LA PRIMA GIORNATA DI PROVE - Gresini Racing
ANDREA IANNONE VELOCE E SESTO DOPO LA PRIMA GIORNATA DI PROVE - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni