News Moto2

SABATO ONOMATOPEICO PER DIGGIA A VALENCIA  

#ValenciaGP qualifiche. “ARGH!!!” Si può riassumere con queste quattro lettere l’ultima qualifica di Fabio Di Giannantonio in Moto2 sul Ricardo Tormo. Il numero 21 del Team Federal Oil Gresini Moto2 è indiavolato nelle Q2 (conquistate agilmente con il 5º tempo questa mattina) e in ben due occasioni sfiora la pole position.

Un giro di 1’34.8 cancellato per un lieve tocco del “verde” alla curva 12 e poi una piccola sbavatura nel T4 dell’ultimo tentativo hanno spinto Diggia fino alla 4ª posizione, ad 88 millesimi dalla vetta. Poco male perché c’è passo e voglia per essere protagonisti domani (a partire dalle 12:20).

Altra giornata da dimenticare nell’altro lato del box Gresini, con Bulega mai davvero a suo agio con la Kalex questo fine settimana. Partirà 24º.

4º – FABIO DI GIANNANTONIO #21 (1’35.034)

“Mi dispiace perché era nostra la pole position. Abbiamo toccato il verde alla 12 e il mio tempo di 1’34.8 è sfumato. Peccato davvero perché ci tenevo e me la sentivo oggi. Avrei potuto conquistarla nel secondo giro lanciato ma ho fatto un piccolo errore nel T4. Per domani dobbiamo ancora migliorare qualcosa, ma vogliamo chiudere in bellezza e faremo del nostro meglio per riuscirci”.

24º – NICOLÒ BULEGA (1’35.620)

“Avevamo bisogno di due passi in avanti rispetto a ieri per essere competitivi oggi. Ne abbiamo fatto solo uno, la moto è migliorata, ma anche gli altri lo hanno fatto. Speravo di chiudere con una bella prestazione la mia avventura in Moto2, ma non sarà facile partendo così indietro”.


SABATO ONOMATOPEICO PER DIGGIA A VALENCIA    - Gresini Racing
SABATO ONOMATOPEICO PER DIGGIA A VALENCIA    - Gresini Racing
SABATO ONOMATOPEICO PER DIGGIA A VALENCIA    - Gresini Racing
SABATO ONOMATOPEICO PER DIGGIA A VALENCIA    - Gresini Racing

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni